PUNTO 1-Mps fa prezzo solo in chiusura, +20% in primo giorno aumento

lunedì 9 giugno 2014 18:41
 

(Riscrive con quotazioni in chiusura)

MILANO, 9 giugno (Reuters) - A Piazza Affari il titolo Mps - nel giorno di partenza dell'aumento di capitale da 5 miliardi di euro - non ha fatto prezzo per l'intera seduta riuscendo a segnare un prezzo solo nell'asta di chiusura, terminando in rialzo del 20%.

Rispetto al riferimento rettificato di venerdì di 1,54 euro il titolo ha archiviato la giornata a quota 1,848. I diritti hanno invece ceduto il 6,93% a 21,5 euro - con un minimo a 20,7 euro - rispetto al prezzo di riferimento di 23,1 euro.

I volumi scambiati sulle azioni sono stati poco più di 3 milioni di pezzi (3,33 milioni) mentre sui diritti sono stati scambiati circa 6,1 milioni di pezzi.

Nelle ultime trenta seduta sono stati scambiati giornalmente in media quasi 3 milioni di titoli, ma negli ultimi cinque giorni la cifra sale a quasi 5,9 milioni.

Un operatore segnala fattori tecnici legati a posizioni in opzioni già visti in altri aumenti fortemente diluitivi.

L'aumento Mps presenta infatti un netto sbilanciamento tra titoli in circolazione e il numero totale di azioni che si avrà ad operazione conclusa, prevedendo l'emissione fino a circa 5 miliardi di nuove azioni ordinarie al prezzo di 1,00 euro, in rapporto di 214 nuove azioni ogni 5 possedute.

L'aumento si chiuderà il 27 giugno con i diritti che saranno negoziati fino al 20 giugno.

Il presidente Alessandro Profumo a margine di un evento ha sottolineato la buona partenza in borsa dell'aumento ma ha evidenziato che il rialzo va spiegato anche con motivi tecnici.   Continua...