Borsa Usa in lieve rialzo, sostenuta da operazioni M&A

lunedì 9 giugno 2014 17:34
 

NEW YORK, 9 giugno (Reuters) - Borsa Usa positiva, sostenuta da un considerevole numero di operazioni di M&A, anche se i guadagni restano limitati a causa della vicinanza di molti indici a livelli record.

Con oggi, l'S&P 500 potrebbe chiudere la sua undicesima seduta in progresso sulle ultime 13 e segnare il settimo record di chiusura su otto sedute.

Anche se il trend rialzista di Wall Street resta intatto, i trader potrebbero avere bisogno di qualche catalizzatore per spingere ancora più in su il mercato.

Gli investitori continueranno a tenere d'occhio l'indice di volatilità CBOE Volatility, che sale oggi del 3,5% dopo essere sceso venerdì sui minimi da febbraio 2007. L'"indice della paura" resta intorno alla metà della sua media storica e secondo alcuni analisti potrebbe essere un segno di mancata consapevolezza sui rischi di una possibile inversione del rally.

Poco mossa Merck & Co che ha stretto un accordo per comprare Idenix Pharmaceuticals, che intanto ha più che triplicato il suo valore con un rialzo del 230%.

Analog Devices sale del 5% dopo l'annuncio dell'acquisizione di Hittite Microwave, che avanza del 28%.

Tyson Foods cede quasi il 5% dopo aver vinto contro Pilgrim's Pride (-6%) nella battaglia per rilevare il controllo di Hillshire Brands (+5%).

Intorno alle 17,15 il Dow Jones avanza dello 0,16%, l'S&P 500 dello 0,19%, il Nasdaq Composite guadagna lo 0,32%.

Leggero rialzo con volumi intensi per Apple nella prima seduta dopo uno split azionario sette-a-uno. Venerdì, tra l'altro, il Nikkei ha scritto che Apple si sta preparando a lanciare a ottobre il suo primo dispositivo indossabile, puntando a produrre da 3 a 5 milioni di smartwatch al mese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia