Telefonica lancerà servizio streaming film e serie Tv - fonte

lunedì 9 giugno 2014 15:00
 

MADRID, 9 giugno (Reuters) - Telefonica si sta preparando a lanciare un servizio per la tramissione in streaming di film e serie televisive.

Lo dice una fonte vicina alla vicenda dopo che il gruppo di tlc spagnolo ha firmato ai primi del mese un accordo vincolante con Prisa per rilevare il suo 56% in Distribuidora de Television Digital, nota anche come Digital Plus, e salire così al 78% della pay Tv.

Il restante 22% è in mano a Mediaset Espana, controllata di Mediaset, che deve decidere in queste settimane se uscire dal settore pay in Spagna, se mantenere lo status quo o aumentare la sua partecipazione rilanciando o accordandosi con Telefonica.

Con questa acquisizione, ancora soggetta al sì delle autorità competenti, la società di Cesar Alierta controllerebbe circa il 60% del settore pay-TV in Spagna.

Telefonica aveva a fine marzo circa 730.000 clienti per i servizi Tv a pagamento e punta a più che raddoppiarli entro la fine dell'anno.

I servizi di film in streaming sono rari in Spagna; Netflix e Lovefilm di Amazon si sono tenuti finora lontani da un paese dove l'utilizzo pirata dei contenuti è molto praticato.

"Stanno lavorando su questo, ma è un processo complicato che richiede l'acquisizione dei cataloghi e dei diritti televisivi. Potrebbe essere sul mercato entro la fine dell'anno", dice la fonte.

La necessità di contenuti è proprio uno degli elementi che potrebbe indurre Telefonica a trovare una forma di partnership con Mediaset in Digital Plus.

Per contro in Italia l'avvicinamento dei gruppi tlc a servizi televisivi propri sembra più lento. In occasione della gara per i diritti del campionato di calcio di Serie A nessuno del settore si è presentato per il pacchetto destinato a Internet, deludendo le attese di chi si aspettava un'offerta, ad esempio, di Telecom Italia, di cui Telefonica è importante azonista.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia