Intesa SP,possibile aumento credito se TLTRO favorevole come atteso-CEO

lunedì 9 giugno 2014 10:14
 

MILANO, 9 giugno (Reuters) - Intesa Sanpaolo potrebbe aumentare il credito oltre i 170 miliardi previsti dal piano industriale se le condizioni dei nuovi finanziamenti "mirati" a lungo termine della Bce (TLTRO) saranno favorevoli come atteso.

Lo ha detto a Reuters Carlo Messina, AD dell'istituto, a margine di un convegno sottolineando l'importanza delle misure espansive annunciate dalla Bce la scorsa settimana.

"Mi pare un pacchetto molto importante. E' un punto di svolta nella crisi dell'eurozona, è la prima manovra in cui si comincia a creare moneta nella regione. E' un primo inizio di un percorso di quantitative easing che produrrà effetti non solo finanziari ma sull'economai reale", ha dichiarato Messina.

Alla domanda se il TLTRO porterà la banca ad aumentare il credito alle imprese, Messina ha risposto: "Dovremo vedere i dettagli tecnici; se le condizioni sono molto convincenti e i dettagli sono quelli che sembrano a oggi, valuteremo sulle base delle condizioni effettive. Noi non abbiamo bisogno di liquidità, abbiamo già 170 miliardi di impegni per il credito nel piano a quattro anni, una cifra già molto significativa. Se il TLTRO darà condizioni favorevoli valuteremo se espandere ulteriormente il credito", ha concluso il manager.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia