Mps, lock-up patto di almeno 16 mesi, impegno su aumento per "almeno" 9%

venerdì 4 aprile 2014 16:42
 

MILANO, 4 aprile (Reuters) - Fondazione Mps informa in una nota che l'accordo parasociale stretto con Fintech e BTG Pactual sul 9% del capitale di Mps prevede un lock-up di 24 mesi per le quote apportate dall'ente senese e da Fintech, e di 16 mesi per la quota in mano a BTG.

Dall'estratto del patto emerge l'impegno a esercitare il diritto di opzione nell'aumento di capitale deliberato da Mps a fine 2013 in modo da detenere dopo la sottoscrizione "almeno" il 9% attuale.

Il patto disciplina anche "le modalità e le condizioni per la (eventuale) designazione del candidato a presidente del consiglio di amministrazione di Mps da parte della Fondazione(con il consenso degli acquirenti)" e prevede che "le parti si adoperino, nei limiti di legge, al fine di promuovere la nomina nella carica di amministratore delegato di uno dei candidati tra quelli designati dagli acquirenti (con il consenso della Fondazione)".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia