UniCredit, su mega pulizia 2013 nulla può essere addossato a me - Profumo

venerdì 4 aprile 2014 15:44
 

MILANO, 4 aprile (Reuters) - Alessandro Profumo, oggi presidente di Monte dei Paschi, respinge al mittente le accuse di essere responsabile della mega pulizia di bilancio che UniCredit, di cui è stato Ceo fino a settembre 2010, ha fatto nel 2013 e che hanno portato la banca a una perdita di 14 miliardi di euro.

"Non ho lasciato nulla, anzi ho lasciato una cosa importante, cioè una banca che, quando sono arrivato, aveva il 3% del mercato italiano e oggi ha il 3,5% del mercato europeo", ha detto a margine di un convegno Ambrosetti a Cernobbio.

"Dopo che sono andato via, mi sembra che la banca abbia fatto un aumento di capitale e quando si fa un aumento di capitale si dice qual è la situazione della banca. Non credo quindi che possa essere qualcosa che venga addossato a me", ha detto.

(Gianluca Semeraro)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia