Telco, Intesa cede parte contratto finanziamento a Société Générale

venerdì 4 aprile 2014 08:29
 

MILANO, 4 aprile (Reuters) - Intesa Sanpaolo ha ceduto parte dei crediti verso Telco, socio di riferimento di Telecom Italia, a Societè Generale, che è quindi diventata creditore pignoratizio della holding.

Telco, che controlla il 22,4% di Telecom, è partecipata, in termini di diritti di voto, da Telefonica con il 46,18%, dalla stessa Intesa Sanpaolo e da Mediobanca con l'11,62% ciascuna e da Generali con il 30,58%.

Telco ha dato il 14,2% del capitale di Telecom Italia in pegno alle banche per finanziare il suo debito.

"Con effetto dal 31 marzo 2014, Intesa, in qualità di istituto finanziatore, ha ceduto a Société Générale (SG) parte della propria partecipazione nel contratto di finanziamento in pool sottoscritto in data 4 ottobre 2013 tra Telco e gli istituti finanziatori", dice una annuncio a pagamento.

"SG ha pertanto assunto la qualità di istituto finanziatore e di creditore pignoratizio", aggiunge.

Le banche titolari del pegno potranno entrare in possesso delle azioni Telecom nel caso di inadempienza da parte di Telco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia