Google, multa da un milione di euro su privacy - Garante

giovedì 3 aprile 2014 17:09
 

MILANO, 3 aprile (Reuters) - Google ha pagato una sanzione di un milione di euro per la violazione della privacy del suo servizio Street View. I

Lo riferisce in una nota il Garante per la privacy, spiegando che i fatti contestati risalgono al 2010, "quando le auto del colosso di Mountain View percorrevano le strade italiane senza essere perfettamente riconoscibili e non consentendo, in tal modo, alle persone presenti nei luoghi percorsi dalle 'Google Cars' di decidere se sottrarsi o meno alla 'cattura' delle immagini".

Dopo aver ricevuto una serie di segnalazioni, il Garante aveva intimato alla società, fra le altre cose, di rendere le auto facilmente identificabili e di pubblicare sul proprio sito web, tre giorni prima dell'inizio delle riprese, le località visitate, compresa l'indicazione dei quartieri.

"Le misure sono state tempestivamente adottate da Google", spiega il Garante, che però ha ritenuto di applicare, "anche in relazione al fatto che i dati raccolti illecitamente erano destinati a confluire all'interno di una grande banca dati di particolare rilevanza(...), la sanzione nella cifra complessiva di un milione di euro, pagata qualche settimana fa da Google".

Dal canto suo, Google si è limitata a dire che la multa del Garante "si riferisce a un vecchio caso, che risale al 2010. Da allora abbiamo adottato tutte le misure richieste dal Garante".

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia