Prysmian annuncia ricorso a Tribunale Ue contro multa Commissione

mercoledì 2 aprile 2014 14:02
 

MILANO, 2 aprile (Reuters) - Prysmian ricorrerà al Tribunale dell'Unione Europea contro la multa da 105 milioni imposta dalla Commissione Ue alla società, accusata insieme ad altri dieci produttori di cavi elettrici ad alta tensione di aver fatto cartello.

Il gruppo Prysmian, dice una nota, "ritiene che l'analisi svolta dall'organismo comunitario sia profondamente viziata da un'istruttoria superficiale e quindi ingiusta ed illegittima".

Prysmian ricorda di aver accantonato sin dal 2011 l'importo di circa 200 milioni al fine di poter far fronte ai rischi stimati relativamente alle indagini antitrust avviate dalla Commissione Europea e dalle autorità antitrust di Australia, Stati Uniti e Canada mentre, con riferimento all'indagine avviata dall'autorità della concorrenza brasiliana, il gruppo non ha al momento ritenuto di effettuare accantonamenti.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia