April 2, 2014 / 11:59 AM / 3 years ago

PUNTO 1-Italia negozi con Ue flessibilità su Patto stabilità - Confindustria

4 IN. DI LETTURA

* Squinzi propone scambio tra riforme e margini di manovra

* Padoan nega asse con Francia per ottenere più tempo su deficit e debito (Aggiunge commenti Padoan, contesto)

di Francesca Piscioneri

ROMA, 2 aprile (Reuters) - Confindustria chiede al governo di Matteo Renzi di fare pressioni sull'Unione europea perché conceda all'Italia margini di flessibilità nel centrare gli obiettivi macroeconomici previsti dal Patto di stabilità, in cambio di riforme strutturali.

È quanto si legge nel documento di Confindustria "Per un'Europa della crescita", presentato nel quartier generale dell'Associazione all'Eur.

Ieri sia il governo italiano, sia quello francese hanno fatto intendere di volere da Bruxelles maggiore tempo per raggiungere i rispettivi obiettivi di bilancio per non acuire gli effetti della crisi sull'occupazione e la crescita.

"Per quanto riguarda gli interventi per il rilancio dell'economia, occorre intavolare un negoziato affinché siano riconosciuti all'Italia, e ad altri Paesi nelle stesse condizioni che ne facessero richiesta, i margini di flessibilità concessi dal Patto di stabilità, in cambio di un robusto programma di riforme strutturali", dice l'associazione degli industriali italiani.

Da Atene il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha tuttavia respinto l'idea che Italia e Francia possano allearsi per ottenere maggiore margine di manovra sulle politiche economiche sottolineando il fatto che Parigi è sotto procedura per deficit eccessivo e Roma no.

"Non ho visto un asse Italia-Francia, ci sono molti Paesi che devono aggiustare i loro conti, noi non siamo in deficit eccessivo, altri Paesi sono in quella procedura e noi difenderemo i risultati acquisiti in termini di stabilità di bilancio", ha detto Padoan al termine dei lavori dell'Ecofin nella capitale greca.

L'Italia andrà "avanti con riforme che accelerano crescita e producono risultati sul fronte dell'occupazione".

La Commissione europea ha concesso alla Francia due anni di tempo aggiuntivi, fino al 2015, per riportare il deficit/Pil sotto il 3%.

Ma il disavanzo è sceso nel 2013 solo al 4,3% e il nuovo governo socialista di Arnaud Montebourg ha escluso nuove misure di austerity.

Tempi Rientro Debito Collegati a Riforme

Anche Matteo Renzi ha detto che punta a un gigantesco piano di riforme per recuperare occupazione e crescita e non ha escluso di far lievitare il deficit - pur rimanendo sotto il 3% - per finanziare misure espansive.

Il deficit italiano è da due anni al 3% ma il debito in rapporto al Pil è il più alto della zona euro dopo la Grezia e sfiora quota 133% contro il 93,5% della Francia.

Fonti governative hanno detto che in occasione del semestre di presidenza dell'Unione europea, nella seconda parte dell'anno, l'Italia potrebbe spingere per rivedere i termini del Fiscal Compact, che prevede il calo del debito di un ventesimo l'anno nella parte eccedente il 60%.

Padoan ha ricordato sempre da Atene che se gli obiettivi di bilancio ai quali puntare non sono in discussione, i tempi con i quali raggiungerli possono essere "collegati allo sforzo riformatore".

La settimana scorsa il ministro, che da capo economista dell'Ocse ha chiesto più crescita e meno austerity, ha detto che l'Europa deve cambiare la propria agenda di politica economica e fare un "discorso serio e non ideologico sulla crescita".

Con lo sguardo alle elezioni europee del 25 maggio, Renzi ha messo in guardia i partiti e le istituzioni di Bruxelles dal rischio di presentarsi ai cittadini come difensori di una burocrazia ormai priva degli slanci ideali dei fondatori della Comunità europea.

"Paradossalmente dobbiamo augurarci una significativa affermazione dei partiti euroscettici per avere la scossa in grado di modificare la direzione della politica economica europea", ha detto un alto funzionario del governo italiano che non ha voluto essere citato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below