Banco Popolare, Cda conferma Saviotti come AD, approva fusione Italease

martedì 1 aprile 2014 19:02
 

MILANO, 1 aprile (Reuters) - Il Cda di Banco Popolare ha confermato Pier Francesco Saviotti come amministratore delegato e ha nominato i comitati interni della banca e il comitato esecutivo.

Oltre al presidente Carlo Fratta Pasini e all'AD Saviotti del comitato esecutivo faranno parte Guido Castellotti e Maurizio Comoli, in quanto membri di diritto, e Maurizio Faroni e Domenico De Angelis, dice una nota.

Il consiglio ha poi approvato l'incorporazione di Banca Italease, già controllata con l'82,42%. L'operazione si realizzerà mediante l'annullamento delle azioni Italease senza concambio, basandosi sull'assunto che Banco Popolare, entro la data di stipula dell'atto di fusione, deterrà il 100% dell'incorporata.

Con l'efficacia dell'incorporazione, già deliberata, del Creberg, Banco Popolare deterrà direttamente un altro 2,923% di Italease, oggi in mano alla banca bergamasca. Inoltre verrà trasferita a Banco Popolare la partecipazione del 14,657% oggi detenuta da Holding di Partecipazioni Finanziarie Banco Popolare SpA.

Il perfezionamento della fusione per incorporazione di Banca Italease è previsto entro fine 2014 e in ogni caso sarà successivo a quello riguardante il Creberg.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banco Popolare, Cda conferma Saviotti come AD, approva fusione Italease | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%