BORSE EUROPA-Positive in prima seduta trm2, bene minerari, industriali

martedì 1 aprile 2014 10:57
 

INDICI                       ORE 10,45   VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.176,77    0,48    3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.338,29    0,36    1.316,39
 STOXX BANCHE                 201,86      0,97    194,21
 STOXX OIL&GAS                336,73      0,08    335,00
 STOXX ASSICURAZIONI          227,53      0,55    228,22
 STOXX AUTO                   526,32      1,27    481,95
 STOXX TLC                    295,13      0,24    297,60
 STOXX TECH                   291,19      0,47    290,51
    LONDRA, 1 aprile (Reuters) - Azionario europeo in rialzo
questa mattina, nella prima seduta del secondo trimestre,
sostenuto in particolate dai movimenti nel settore minerario e
industriale.
    I mercati sono generalmente positivi nella prima seduta del
mese, con gli operatori che aggiustano le loro posizioni in
vista dell'attività a venire.
    Il produttore francese di turbine e treni Alstom 
(+4,5%) è tra i migliori del listino europeo dopo aver
annunciato un deal per la vendita di una sua unità al gruppo
tedesco di private equity Triton. 
    A sostenere il mood del mercato anche il piano di BHP
Billiton (+2,1%) di semplificare i suoi asset in
portfolio, incluso il possibile spin-off di attività non
redditizie.
    Alle 10,45 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
, guadagna lo 0,36% a 1.338,29 punti, aiutato anche
dalle aspettative secondo cui le autorità Usa e cinesi
continueranno a stimolare l'economia.
    Tra le singole piazze, Francoforte +0,43%, Parigi
 +0,59%, Londra +0,44%.
    
    Tra i titoli in evidenza:
    * La finlandese Metso schizza del 16% dopo un
report secondo cui la britannica Weir (-2%) sarebbe
interessata ad acquistarla.
    * La norvegese Opera Software guadagna oltre il
4% dopo aver annunciato di aver chiuso un accordo con una grossa
internet company per l'uso dei suoi software. Opera non ha fatto
menzione di quale sia la società né del valore dell'accordo.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia