Ipo, Zanetti punta a quotazione a novembre - presidente

lunedì 31 marzo 2014 18:43
 

MILANO, 31 marzo (Reuters) - Massimo Zanetti Beverage Group (MZB) sta progettando lo sbarco in borsa a novembre per finanziare la crescita e le acquisizioni a livello internazionale.

E' quanto spiega a Reuters il presidente Massimo Zanetti, dopo aver anticipato l'idea di una prossima Ipo in un'intervista alla Stampa.

"La borsa è la strada da intraprendere. Vogliamo espanderci a livello globale tramite acquisizioni", ha spiegato Zanetti.

La holding, che controlla marchi come Segafredo Zanetti e Puccino, ha intenzione di portare sul mercato fino al 40% del capitale.

La famiglia continuerà a controllare almeno il 60%, ha spiegato Zanetti, che sottolinea di voler cambiare la struttura azionaria per evitare instabilità in futuro. Il presidente spiega di avere due figli e di non volere che eventuali problemi familiari pesano sull'azienda: "Preferisco portare in borsa la società così in modo che ognuno di loro possa avere la sua parte e assicurare la continuità della società".

La società non ha ancora deciso dove quotarsi, ma le opzioni sono Milano, Singapore e Lussemburgo.

Zanetti ha spiegato che MZB, che ha lanciato il marchio Segafredo Zanetti in Cina a gennaio, sta guardando a opportunità di acquisizioni in Asia e sta costruendo uno stabilimento in Vietnam che dovrebbe essere operativo entro fine anno.

Zanetti ha aggiunto che MZB sta anche guardando a possibili acquisizioni in Costa Rica, mentre un potenziale accordo è stato messo in sospeso a causa delle tensioni politiche.

Il gruppo Zanetti copre diverse diverse aree di attività, tutte connesse al caffè: dalla coltivazione alla torrefazione fino alle macchine e alle caffetterie.   Continua...