Fiat-Chrysler, colloqui su Russia, stabilimento in loco è un'opzione-AD

lunedì 31 marzo 2014 13:21
 

TORINO, 31 marzo (Reuters) - Fiat-Chrysler prosegue i colloqui con la federazione russa sui piani di espansione nel Paese, che si baseranno sul marchio Jeep e sui veicoli commerciali leggeri e tra le opzioni c'è quella di creare uno stabilimento in loco.

"La Russia rimane di rilevanza strategica", ha detto l'AD Sergio Marchionne, rispondendo alla domanda di un azionista durante l'assemblea.

"I colloqui con la federazione russa continuano", ha aggiunto. "E' previsto che la gamma prodotto sia basata sul marchio Jeep e sui veicoli commerciali leggeri. Stiamo ancora lavorando sulla migliore opzione per la produzione, che potrebbe includere uno stabilimento in loco".

Il gruppo ha da tempo in corso colloqui anche con la banca russa Sberbank.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Fiat-Chrysler, colloqui su Russia, stabilimento in loco è un'opzione-AD | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,188.02
    +0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,269.88
    +0.14%
  • Euronext 100
    969.01
    -0.22%