BORSE EUROPA - Indici positivi su attese di mosse espansive Bce

lunedì 31 marzo 2014 10:56
 

LONDRA, 31 marzo (Reuters) -                             
 INDICI                       ORE 10,45   VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.177,67    0,19    3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.337,1     0,36    1.316,39
 STOXX BANCHE                 199,4       0,62    194,21
 STOXX OIL&GAS                338,14      0,42    335,00
 STOXX ASSICURAZIONI          227,2       0,63    228,22
 STOXX AUTO                   522,58      0,33    481,95
 STOXX TLC                    294,27      0,36    297,60
 STOXX TECH                   289,44      0,28    290,51
    
    LONDRA, 31 marzo (Reuters) - Azionario europeo in rialzo
questa mattina, per la quinta seduta consecutiva, ai massimi
delle ultime tre settimane sulle crescenti attese secondo cui la
Bce potrebbe rendere più accomodante la propria politica
monetaria e la Cina sarebbe pronta a misure di stimolo per la
propria economia.
    Alle 10,45 italiane l'FTSEurofirst 300 sale dello
0,36% a 1.337,1 punti dopo aver toccato quota 1,340.73, livello
più alto dall'inizio di marzo. Il paniere europeo delle blue
chip Euro STOXX 50 guadagna lo 0,19% a 3.109,00 e ha
toccato oggi i massimi di cinque anni e mezzo.
    Tra le singole piazze, Francoforte +0,21%, Parigi
 +0,15%, Londra +0,41%.
    Il mercato attende i dati sull'inflazione nella zona euro
che saranno resi noti in mattinata dopo che il calo a sorpresa
di prezzi al consumo in Spagna e in Germania venerdì ha
aumentato le pressioni sulla Banca centrale europea perché al
board previsto giovedì prenda misure addizionali per scongiurare
le spinte deflattive.
    L'inflazione annua della zona euro è da cinque mesi sotto
l'1% in quella che lo stesso presidente Bce Mario Draghi ha
definito un "zona pericolo". 
    "Il mood del mercato è rialzista, con i prezzi delle materie
prime in salita e le tensioni geopolitiche che si stanno
raffreddando", commenta un analista.
    Tra i vari settori, bene i minerari con l'indice STOXX
Europe 600 Basic Resources in rialzo dell'1,3% sulle
attese di misure di stimolo all'economia in Cina, maggior
consumatore di metalli al mondo.
    Salgono anche i finanziari, sostenuti dai titoli delle
banche italiane - Monte dei Paschi di Siena, Intesa
Sanpaolo e UniCredit salgono tra lo 0,8 e il
3,6%: il direttore generale dell'Abi Giovanni Sabatini ha detto
in un'intervista ad un quotidiano tedesco che gli istituti di
credito italiani non necessitano di aiuto da parte dello Stato.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia