Rpt-Bonanni a Visco: massime autorità non parlino a vanvera

venerdì 28 marzo 2014 13:55
 

(Corregge refuso nel quote di Bonanni)

ROMA, 28 marzo (Reuters) - Dura reazione del leader della Cisl, Raffaele Bonanni, alle parole del governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, che stamani ha citato i sindacati tra le componenti che limitano lo sviluppo italiano a causa della loro rigidità.

"Le massime autorità devono essere molto più attente a come parlano, stanno diventando loro un problema di esaltazione dell'antipolitica. Stanno giocando allo sfascio e spesso sono loro gli untori del populismo italiano", ha commentato Bonanni.

"Parlano a vanvera, seminano divisione al posto di coesione , talvolta anche rappresentanti del governo fanno questo", ha aggiunto il sindacalista.

Stamani, nel corso di un seminario alla Luiss, il governatore ha detto che i problemi odierni dell'Italia sono molto simili ai "lacci e lacciuoli" che si potevano osservare al termine del governatorato di Guido Carli nel 1971: "Rigidità legislative burocratiche, corporative, imprenditoriali, sindacali, sono sempre la remora principale allo sviluppo del nostro paese".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia