PUNTO 2-Italia, segni incoraggianti ma essenziale costanza riforme- Visco

venerdì 28 marzo 2014 10:52
 

* Governatore esorta ad affrontare "risolutamente" nodi strutturali

* Remora a sviluppo in rigidità imprenditori, sindacati, corporazioni

* Senza aumenti produttività inevitabili saggi sviluppo inadeguati (aggiunge dettagi)

di Giuseppe Fonte e Giselda Vagnoni

ROMA, 28 marzo (Reuters) - La Banca d'Italia sollecita il governo ad affrontare "risolutamente" i nodi strutturali che frenano l'economia italiana per confermare gli "incoraggianti" segni di ripresa.

Lo ha detto il governatore Ignazio Visco nel corso di un convegno su Guido Carli alla Luiss.

"I segni di risveglio che vediamo sono incoraggianti, ma vanno confermati nei mesi e negli anni futuri: la costanza nell'azione riformatrice è essenziale", dice Visco.

"Solo affrontando risolutamente i nodi strutturali che hanno frenato l'economia italiana già prima delle recenti crisi, e ne hanno aggravato le conseguenze, sarà possibile riprendere un sentiero di crescita robusta e duratura", aggiunge il governatore.

  Continua...