Banca Carige, Ivass obbliga ad aumento 92 mln per Carige Assicurazioni

venerdì 28 marzo 2014 09:43
 

MILANO, 28 marzo (Reuters) - Banca Carige ha deliberato il rafforzamento patrimoniale di Carige Assicurazioni per 92 milioni di euro, dopo l'ispezione dell'Ivass che ha rilevato che sono venute meno le condizioni d'esercizio e ha chiesto il ripristino dei presidi di vigilanza prudenziale.

E' quanto si legge nel comunicato dell'istituto sui conti 2013.

"Sono state notificate a ciascuna società le richieste di interventi correttivi alla luce delle risultanze ispettive, riguardanti il ripristino dei presidi di vigilanza prudenziale, in particolare attraverso un'operazione di rafforzamento patrimoniale della Carige Assicurazioni Spa per un importo non inferiore a 92 milioni euro indicato idoneo da Ivass a ripristinare le condizioni d'esercizio della compagnia", spiega la nota.

Il Cda ha quindi "deliberato di approvare, subordinatamente al rilascio delle occorrenti autorizzazioni da parte della Banca d'Italia, il rafforzamento patrimoniale della Carige Assicurazioni Spa per 92 milioni, previa riduzione del capitale in proporzione delle perdite accertate, e la sottoscrizione di tale aumento con l'esercizio del diritto di prelazione su tutte le nuove azioni che risultassero inoptate".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia