Bnl, rivaluta in bilancio 2013 quota Banca d'Italia per 95 mln

giovedì 27 marzo 2014 20:00
 

ROMA, 27 marzo (Reuters) - Il cda di Bnl ha approvato oggi il bilancio del 2013 che si chiude con un utile netto di 119 milioni stabile rispetto ai 115 milioni fatti registrare dal bilancio 2012. Il risultato ha beneficiato per 95 milioni della rivalutazione della quota detenuta in Banca d'Italia.

Lo si legge in una nota della banca, che fa capo al gruppo Bnp Paribas, in cui si dice che se emergeranno indicazioni delle autorità l'appostazione a conto economico della plusvalenza potrebbe essere riconsiderata.

Il margine netto dell'attività bancaria si è attestato a 3,257 miliardi in calo dello 0,5% rispetto al 2012.

Il risultato operativo lordo di gruppo, a perimetro omogeneo, scrive la società "è risultato in crescita del(+25,5%)".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia