Borsa Milano positiva con Europa, balzo Cairo, denaro su banche, lusso, Fiat

mercoledì 26 marzo 2014 12:45
 

MILANO, 26 marzo (Reuters) - Piazza Affari termina la mattinata con segno positivo sulla falsariga degli altri mercati europei con gli acquisti che riguardano soprattutto i bancari e il lusso e con qualche spunto speculativo.

Intorno alle 12,35 l'indice FTSE Mib sale dell'1,04%, l'Allshare dell'1,01%. Francoforte è leggermente migliore (+1,36%), mentre Parigi si muove in linea. Più indietro Londra.

"Sottoperformiamo un po' rispetto ad alcuni europei. Ma se guardiamo a cosa abbiamo fatto da inizio anno è più che giustificabile", spiega un trader.

Le storie più interessanti sono al di fuori dell'indice principale: CAIRO balza di quasi il 10% dopo aver annunciato stamane un incremento della raccolta pubblicitaria di La7 e La7 nel primo trimestre 2014.

RCS MEDIAGROUP ha accelerato al rialzo e sale di quasi il 4% dopo che Urbano Cairo ha dichiarato che non esclude di poter aumentare la sua quota. "Ha accelerato dopo le dichiarazioni di Cairo", osserva un trader. "C'è poi l'articolo del Giornale secondo cui Fiat starebbe ripensando il suo ruolo di primo azionista".

"Su questo tipo di titoli - prosegue - si crea in poco tempo tanto scoperto e quando esce una notizia in qualche modo inaspettata il rimbalzo è sempre più violento".

In denaro tutto il settore bancario con alcune popolari come POP MILANO e POP EMILIA in vetrina. Lo stoxx europeo sale dello 0,54%, quello italiano dell'1,16%.

Tonico il lusso con rialzi consistenti per YOOX, TOD'S, FERRAGAMO. Denaro anche sulla galassia FIAT con rialzi importanti anche per EXOR e CNH INDUSTRIAL. Sale ancora, anche se meno di ieri, LUXOTTICA.

MEDIASET festeggia con un +3% il ritorno all'utile nel 2013. Gli analisti parlano in generale di risultati superiori alle attese grazie al forte lavoro sui costi ma sottolineano le indicazioni ancora deboli sulla pubblicità e la smentita di soci in arrivo nel settore pay.   Continua...