Spending, governo per prepensionamenti, mobilità obbligatoria Pa-Madia

martedì 25 marzo 2014 13:38
 

ROMA, 25 marzo (Reuters) - Il ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia ha detto che la cifra di 85.000 esuberi nel comparto pubblico, avanzata dal commissario alla spending review Carlo Cottarelli, è sbagliata, ma, senza avanzare cifre alternative, ha evocato la possibilità di ottenere dei prepensionamenti nella Pa e di colmare eventuali vuoti ricorrendo alla mobilità interna del personale.

"85.000 sono un numero e una terminologia assolutamente sbagliati e distorti. L'idea è quella di provare a ottenere uscite anche con prepensionamenti. Penso poi a una sana mobilità obbligatoria", ha detto la Madia a margine di un convegno a Roma.

Quanto all'eventuale limite agli stipendi dei dirigenti pubblici ha aggiunto: "Il tetto è ora tarato sullo stipendio del primo presidente della Corte di Cassazione. Ho già fatto una circolare per esplicitare che in questo tetto debbano essere cumulati anche i trattamenti pensionistici".

La riforma della Pa dovrà essere fatta in tempi rapidi, che potrebbero non essere compatibili con l'apertura di tavoli con i sindacati: "Non è detto che ci siano, perché abbiamo tempi stretti", ha aggiunto il ministro.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia