Lavoro, contratto unico non compatibile con tutti settori-Poletti

martedì 25 marzo 2014 12:32
 

ROMA, 25 marzo (Reuters) - Una semplificazione dei contratti di lavoro in Italia è necessaria ma il contratto unico non è applicabile a tutti i settori, come quelli che si avvalgono del lavoro a chiamata.

Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, nel corso di una audizione parlamentare per illustrare le linee guida del suo dicastero.

"Sul contratto unico bisogna discutere e valutare perché il bisogno di semplificazione è evidente, ma è necessario considerare specifiche situazioni che hanno una propria complessità, per esempio i contratti a chiamata. Abbiamo contingenze specifiche difficilmente compatibili con il contratto unico", ha detto il ministro.

"Dobbiamo evitare di far finta inserendo il contratto unico e poi una serie di specificità che poi si traducono in 4, 5 contratti. E' più ragionevole avere una buona e franca discussione sul merito per avere un impianto ordinato", ha concluso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Lavoro, contratto unico non compatibile con tutti settori-Poletti | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,188.02
    +0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,269.88
    +0.14%
  • Euronext 100
    969.01
    -0.22%