Risanamento, cda su bilancio 2013 non prima di 28 marzo

lunedì 24 marzo 2014 18:42
 

MILANO, 24 marzo (Reuters) - Il Cda di Risanamento ha deciso di rinviare la convocazione della riunione per l'approvazione del bilancio 2013 a una data successiva all'udienza del tribunale del 28 marzo che discuterà del ricorso presentato da Sistema Holding contro la vendita degli immobili francesi a Chelsfield/The Olayan Group.

La decisione - spiega una nota - è legata al fatto che il perfezionamento della cessione "influisce significativamente sui risultati di bilancio al 31 dicembre 2013" e che il fondo Chelsfield ha comunicato la disponibilità a differire l'esecuzione dell'operazione entro e non oltre il 4 aprile.

Il consiglio ha poi deciso di chiedere a un esperto un parere legale sul fondamento della richiesta di Sistema Holding, che raggruppa alcune società che fanno capo a Luigi Zunino, di convocare un'assemblea per la revisione dell'accordo di ristrutturazione del 2009 e per un'azione di responsabilità con conseguente revoca della carica nei confronti degli attuali amministratori e con nomina di un nuovo Cda.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia