Borsa Usa negativa, Nasdaq pesante con cali Netflix, Tesla

lunedì 24 marzo 2014 17:17
 

NEW YORK, 24 marzo (Reuters) - Seduta in ribasso per la borsa Usa, dove il Nasdaq accusa il calo percentuale più forte da inizio febbraio, in un clima raffreddato dalla crisi in atto in Ucraina che spinge gli investitori a prendere profitto sui titoli finora più premiati dal mercato.

Il ribasso del Nasdaq spinge il paniere sotto la media mobile a 50 giorni, segnale di indebolimento della spinta di breve termine.

In particolare sull'indice pesano le perdite di alcuni titoli che hanno sovraperformato di recente come Netflix (oltre -7%), Tesla Motors (-5,5%) Facebook (oltre -5%).

Netflix è stato il titolo migliore dell'S&P 500 nel 2013 e Tesla l'anno scorso ha messo a segno un progresso del 344%, estendendo poi il rally di oltre il 40% da inizio 2014.

Intorno alle 17 italiane il Dow Jones cede lo 0,35%, lo Standard & Poor's 500 arretra dello 0,7% e il Nasdaq Composite lascia sul terreno l'1,7%.

Nel Dow il calo è limitato dalla buona performance di Procter & Gamble (+2,3%), considerato un titolo difensivo.

Herbalife balza di quasi l'8% dopo l'annuncio che consentirà l'ingresso nel Cda a tre nuovi rappresentanti dell'investitore miliardario Carl Icahn, il maggiore azionista del gruppo.

Modesta la reazione alle indiscrezioni del Wall Street Journal su trattative tra Apple e Comcast per un accordo relativo a un servizio di televisione in streaming che consentirebbe ai decoder Apple di aggirare la congestione sulla rete. Apple sale dello 0,8% mentre Comcast cede lo 0,4%.

  Continua...