Forex, euro a messimo 3 settimane contro dollaro dopo buoni dati Pil

venerdì 14 febbraio 2014 15:03
 

NEW YORK, 14 febbraio (Reuters) - Cifre superiori alle
attese sulla crescita economica della zona euro hanno spinto
l'euro al massimo delle tre settimane contro il dollaro, con gli
investitori che reputano meno probabile un intervento della Bce
per combattere la deflazione. 
    "Quando si vedono dati di crescita migliori il mercato pensa
semplicemente che ci sia una minore possibilità di deflazione e
di un'azione di Draghi, e questo è favorevole alla valuta" dice
Jane Foley, strategist di Rabobank, che non si aspetta alcuna
azione dalla Bce il mese prossimo, poiché Draghi avrà bisogno di
"alcuni mesi almeno" per valutare i dati sull'inflazione.
    L'euro è arrivato a valere 1,3715 dollari.
    Alle 11 Eurostat ha pubblicato il suo dato preliminare sul
Pil della zona euro nel quarto trimestre del 2014, risultato
supeirore alle stime a livello sia tendenziale sia congiunturale
. La Germania aveva già pubblicato stamane il dato
preliminare sul Pil del quarto trimestre, risultato anch'esso
leggermente superiore alle attese. Diffuso alle
7,30, il Pil della Francia è risultato migliore delle stime,
mettendo a segno un rialzo dello 0,3% nel quarto trimestre del
2013. 
    

                             ORE 15,00                CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3686/88                 1,3679  
 DOLLARO/YEN          101,86/90                 102,15  
 EURO/YEN          139,44/47                 139,71 
 EURO/STERLINA     0,8195/97                 0,8210   
 ORO SPOT           1.315,55/6,35        1.302,30/3,10 
     
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia