Borsa Milano in rialzo su prospettiva governo Renzi, giù Ansaldo Sts

venerdì 14 febbraio 2014 12:58
 

MILANO, 14 febbraio (Reuters) - Piazza Affari accelera e a metà seduta guadagna oltre l'1%, lasciando indietro le altre borse europee, spinta dalla prospettiva di un nuovo governo guidato da Matteo renzi.

Diversi broker sottolineano l'impatto positivo che potrebbe avere un esecutivo guidato dal leader del Pd, ritenuto capace di mettere in pratica riforme politiche ed economiche, anche se sullo sfondo restano alcune difficoltà.

Banca Akros sottolinea che l'azione di Renzi potrebbe caratterizzarsi per un'attitudine più 'business-friendly' e per un maggiore attivismo, che potrebbe aiutare a sbloccare alcune situazioni, come nel caso di Telecom Italia e Finmeccanica.

Un trader sottolinea come tra i settori che dovrebbero risentire positivamente della prospettiva di un nuovo governo sono quelli con maggiore esposizione sul mercato domestico e in particolare le banche.

"Crediamo che il fatto che Renzi diventi primo ministro sia positivo, anche se le possibilità di riformare l'Italia potrebbero essere limitate. Restiamo lunghi su banche e aziende italiane", si legge in una nota di RBs.

Rbs non è l'unico broker a sottolineare che il prossimo governo dovrà affrontare numerosi ostacoli, primo fra tutti una maggioranza che resta frammentata.

Intorno alle 12,50 l'indice FTSE Mib sale dell'1,45% e l'Allshare dell'1,38%. Volumi per 1,4 miliardi di euro.

In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 è in rialzo dello 0,4%.

FINMECCANICA sale di quasi il 4%, mentre ANSALDO STS cede il 3,7% sulle indiscrezioni circa la creazione di una società, in cui confluiranno una quota di Ansaldo Sts e gli asset buoni di Ansaldo Breda, che poi passerà sotto il cappello della Cassa Depositi e Prestiti. I broker concordano nel ritenere la notizia, se confermata, positiva per Finmeccanica e negativa per Ansaldo Sts.   Continua...