BORSE ASIA-PACIFICO - Indici positivi, dollaro debole su deludenti dati Usa

venerdì 14 febbraio 2014 08:37
 

INDICE                        ORE  8,30   VAR %   CHIUS.2013
 ASIA-PAC.                     455,25      0,78    468,16
 TOKYO                         14.313,03   -1,53   16.291,31
 HONG KONG                     22.338,25   0,78    22.656,92
 SINGAPORE                     3.039,63    -0,01   3.167,43
 TAIWAN                        8.513,68    0,54    8.611,51
 SEUL                          1.940,28    0,69    2.011,34
 SHANGHAI COMP                 2.115,85    0,83    2.115,98
 SYDNEY                        5.356,26    0,91    5.352,21
 MUMBAI                        20.243,41   0,25    21.170,68
 
    14 febbraio (Reuters) - Le azioni delle Borse asiatiche
segnano chiusure positive su quasi tutti i mercati mentre il
dollaro fatica a ritrovare spinta dopo la delusione per i dati
di ieri dagli Usa che lo hanno spinto vicino a un minimo da tre
settimane sull'euro.
    L'indice MSCI delle borse asiatiche al di fuori del Giappone
 è salito dello 0,7% che si aggiunge al 4,5%
delle precedenti cinque sessioni con la migliore settimana da
settembre. 
    Le azioni della borsa di Shanghai (+0,83%) e di Hong Kong
(+0,63%) hanno ripreso a salire nonostante i segnali contrastati
venuti dai dati sull'inflazione cinese. In Cina il traino è
venuto dal settore medicale, mentre alla Borsa di Hong Kong
hanno brillato le azioni delle case da gioco di Macao, Melco
Crown Entertainment <MPEL.O 6883.HK>, del gigante cinese di
Internet Tencent e i titoli farmaceutici. 
    A SYDNEY l'indice S&P/ASX 200 è finito in rialzo di
qualsi 1% vicino ai massimi da sei settimane, con la maggiore
crescita settimanale da dicembre del 2011. La spinta è venuta
dai solidi risultati di Rio Tinto e da Wall Street.
    A SEOUL il Korea Composite Stock Price Index (Kospi) 
ha chiuso in rialzo dello 0,7% con titoli a largo flottante come
Hyundai Motor Co che hanno guidato il mercato. Forte
la società di stato dell'energia Korea Gas salita
del 4,7% su utili trimestrali migliori delle attese.
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia