Ilva,a giudizio a Milano Emilio Riva, altri 3 per presunta frode fiscale

giovedì 13 febbraio 2014 15:26
 

MILANO, 13 febbraio (Reuters) - Emilio Riva e altre tre persone sono state rinviate a giudizio nell'ambito di un'inchiesta per una presunta frode fiscale dell'Ilva per 52 milioni di euro.

E' quanto hanno riferito fonti giudiziarie.

Oltre a Riva, sono stati rinviati a giudizio Mario Turco Liveri, responsabile finanziario del Gruppo Riva; Agostino Alberti, membro del cda e responsabile fiscale del Gruppo Riva; e Angelo Mormina, all'epoca dei fatti managing director di Deutsche Bank.

Il processo inizierà il prossimo 19 maggio davanti alla I sezione penale, con giudice monocratico.

Secondo l'accusa, gli utili prodotti in Italia dall'Ilva sarebbero stati spostati all'estero per sfruttare un regime fiscale più favorevole e si creavano così perdite nel Paese per pagarvi meno tasse. In questo modo, per operazioni datate 2007 ma dichiarate nel 2008, il gruppo avrebbe risparmiato a livello fiscale circa 52 milioni di euro.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia