PUNTO 1-Thomson Reuters, in trim4 utile scende più delle attese

mercoledì 12 febbraio 2014 14:46
 

(Aggiunge dettagli)

12 febbraio (Reuters) - Thomson Reuters ha chiuso il quarto trimestre con un calo dell'utile maggiore delle attese a causa dei tagli effettuati dal settore finanziario in Europa e nei mercati emergenti.

L'AD Jim Smith ha detto in un comunicato che il contesto esterno si è rivelato più difficile di quanto previsto a fine anno e che il gruppo prevede ricavi 2014 piatti, confrontabili con i risultati 2013.

I ricavi dell'anno scorso, escluse cessioni ed effetti valutari, sono saliti del 2% a 12,5 miliardi di dollari.

L'utile operativo 'underlying' è sceso del 50% rispetto all'anno precedente in parte per effetto degli oneri relativi ai taglio dei posti di lavoro già annunciati e di altri costi di ristrutturazione.

Esclusi gli oneri, l'utile operativo ha registrato un calo del 5% a 577 milioni nel quarto trimestre.

Nel corso dell'ultimo trimestre dell'anno Thomson Reuters ha tagliato 3.000 posizioni, all'incirca il 9% della propria forza lavoro.

L'utile per azione adjusted del quarto trimestre è stato di 49 centesimi, inferiore alle media delle stime degli analisti di 52 centesimi secondo Thomson Reuters I/B/E/S.

I ricavi nel trimestre sono cresciuti dell'1% a 3,265 miliardi, circa in linea con le attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia