12 febbraio 2014 / 11:49 / tra 4 anni

Cdp non può essere coinvolta in bad bank - Bassanini

ROMA, 12 febbraio (Reuters) - La Cassa depositi e prestiti non può essere coinvolta in una bad bank di sistema in cui far confluire crediti inesigibili delle banche italiane perché gestisce i risparmi dei correntisti delle Poste.

Lo ha spiegato Franco Bassanini il presidente della società per azioni controllata per l‘80,1% dal Tesoro e per il 18,4% da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

“Non possiamo essere coinvolti (in progetti di bad bank) perchè la prima regola di Cdp è la sana e prudente gestione del risparmio degli italiani”, ha detto Bassanini a margine di una conferenza stampa al ministero.

Sabato scorso il governatore della Banca d‘Italia Ignazio Visco ha aperto all‘ipotesi di una bad bank non escludendo interventi anche più ambiziosi rispetto a quelli messi in cantiere finora.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below