Borsa Milano poco mossa, Fiat in lieve calo dopo downgrade Moody's

mercoledì 12 febbraio 2014 09:21
 

MILANO, 12 febbraio (Reuters) - Avvio poco mosso per Piazza Affari tra borse europee leggermente positive.

Poco dopo le 9 il FTSEmib scende dello 0,12%, l'Allshare dello 0,08% dopo un'apertura in frazionale rialzo. L'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 avanza dello 0,2%.

Fiat passa in territorio negativo dopo primi scambi al rialzo e cede lo 0,7% dopo il downgrade annunciato da Moody's ieri sera a B1 da Ba3 con outlook stabile. "La notizia è negativa per Fiat", commenta in una nota Icbpi. L'operazione di acquisizione di Chrysler, aggiunge il broker, "indebolisce i parametri di credito di Fiat, ma faciliterà l'integrazione delle strategie finanziarie e operative di Fiat e Chrysler".

Nel settore, positivo in Europa, in luce PIRELLI con +1,7%.

Acquisti su FINMECCANICA e TOD'S, ancora debole TELECOM. Cede lo 0,3% SAIPEM dopo il tonfo di ieri sulla scia di risultati 2013 e prospettive 2014 che hanno deluso il mercato.

Poco mosse le banche, qualche realizzo sulle popolari ieri in grande spolvero.

Parte bene MONDADORI per poi ripiegare a +0,6% dopo l'intervista al Sole dell'AD Ernesto Mauri che traccia le prospettive del gruppo fino al 2016 dopo un 2013 visto ancora in perdita. "In un contesto di mercato ancora fragile per la carta stampata, le indicazioni di Mauri sono certamente positive e supportano la validità del piano di rilancio della redditività del gruppo, necessario per alleggerire l'elevato indebitamento", commenta Icbpi.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........   Continua...