Ue, manca maggioranza per bloccare nuova varietà mais ogm

martedì 11 febbraio 2014 15:46
 

BRUXELLES, 11 febbraio (Reuters) - I ministri dell'Unione europea non sono riusciti oggi a raccogliere la maggioranza necessaria a bloccare l'autorizzazione a coltivare un nuovo tipo di mais geneticamente modificato in Europa, aprendo così la strada alla sua approvazione da parte della Commissione europea.

Nella votazione, 19 stati si sono opposti all'approvazione - compresa l'Italia - si sono opposti al via libera al mais transgenico Pioneer 1507, prodotto dalle aziende statunitensi DuPont e Dow Chemical, che resiste agli insetti.

Cinque stati hanno votato a favore e altri quattro si sono astenuti.

Secondo la regola della maggioranza in vigore nella Ue la votazione non comporta un divieto definitivo e la decisione finale sull'autorizzazione spetta ora alla Commissione.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia