Impregilo, pm chiede archiviazione vertici Salini e Amber da aggiotaggio

martedì 11 febbraio 2014 13:46
 

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - La procura di Milano ha chiesto l'archiviazione di Pietro Salini, AD di Impregilo , e di altri manager della società di costruzioni e del fondo Amber dall'ipotesi di reato di aggiotaggio.

Lo hanno riferito oggi fonti giudiziarie, aggiungendo che ora spetterà al gip decidere se archiviare o disporre altrimenti.

Il fascicolo di inchiesta per il quale il pm Isidoro Palma ha chiesto l'archiviazione consta di due filoni. Nel primo, che riguardava Salini, il membro del cda di Impregilo Massimo Ferrari, il co-fondatore del fondo Amber Joseph Oughourlian e il rappresentante in Italia di Amber, Umberto Mosetti, era nato nel 2012 da una segnalazione del gruppo Gavio alla Consob su un presunto patto occulto fra Salini e Amber.

Il secondo, aperto nell'autunno 2012, venne avviato sulla base di un esposto presentato da Bruno Binasco, AD di Igli, e riguardava sempre Salini e Ferrari, insieme a Claudio Lautizzi, manager di Salini.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia