Finmeccanica, Ad ribadisce che Ansaldo Breda va deconsolidata

lunedì 10 febbraio 2014 16:46
 

ROMA, 10 febbraio (Reuters) - Finmeccanica ribadisce di voler deconsolidare Ansaldo Breda che, così com'è, non è "economicamenete e finanziariamente" sostenibile.

Lo ha ribadito l'amministratore delegato Alessandro Pansa nel prosieguo della audizione in commissione Attività produttive della Camera nella sessione di domande e risposte dopo l'introduzione del 21 gennaio scorso nella quale aveva già ribadito la volontà di deconsolidare il settore ferroviario.

Ansaldo Breda, "così come è e allo stato attuale, non è finanziariamente ed economicamente sostenibile", ha detto Pansa rispondendo ad un parlamentare, perché "consuma in termine di cassa e di perdita di conto economico".

Pansa ha paventato "il rischio di dover pensare ad un'ulteriore amputazione o spezzettamento del nostro gruppo si correrebbe se non si deconsolidasse Ansaldo Breda".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Finmeccanica, Ad ribadisce che Ansaldo Breda va deconsolidata | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,343.98
    +0.50%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,128.93
    +0.41%
  • Euronext 100
    934.94
    -0.11%