Chigi su Ft: Letta non si è mai espresso contro idea bad bank Visco

lunedì 10 febbraio 2014 13:39
 

ROMA, 10 febbraio (Reuters) - Il presidente del Consiglio Enrico Letta non ha mai bocciato l'ipotesi di una bad bank che gestisca i crediti deteriorati delle banche italiane, a cui ha fatto riferimento il governatore di Bankitalia Ignazio Visco sabato al Forex.

Lo rende noto Palazzo Chigi commentando un articolo apparso oggi sul Financial Times dal titolo "L'Italia respinge l'ipotesi di una bad bank per timori di un declassamento".

Nell'articolo si cita una fonte governativa secondo la quale Letta considererebbe l'ipotesi di bad bank controproducente per l'Italia e sarebbe preoccupato per le conseguenze sul rating sovrano.

Il pezzo del Ft arriva dopo il primo commento sull'argomento da parte del governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco di sabato scorso.

Intervenendo al congresso Assiom Forex Visco ha aperto allo strumento della bad bank per una migliore gestione dei crediti deteriorati delle banche e non ha escluso "interventi più ambiziosi" di quelli finora in cantiere, privati o privato-pubblici, nel rispetto delle norme europee.

Il governatore non ha spiegato a quali interventi più ambiziosi si riferisse.

"Palazzo Chigi smentisce il Financial Times. Il presidente Letta non ha mai espresso contrarietà all'ipotesi di bad bank avanzata dal governatore", ha detto il portavoce.

(Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia