Telecom, Consob chiede verifica requisiti indipendenza Sentinelli, Fitoussi

venerdì 7 febbraio 2014 19:21
 

MILANO, 7 febbraio (Reuters) - Consob ha chiesto a Telecom Italia di verificare i requisiti di indipendenza dei consiglieri Mario Sentinelli e Jean Paul Fitoussi, in una fase in cui potrebbero avere un ruolo chiave nel futuro del gruppo, se arrivasse un'offerta sulla controllata brasiliana Tim Participacoes.

"Si tratta di un richiamo di attenzione", dice una fonte vicina alla vicenda. "Consob ha chiesto al consiglio e al collegio sindacale di fare un'ulteriore verifica sui requisiti di indipendenza di Sentinelli e Fitoussi".

Una seconda fonte vicina alla vicenda conferma.

Mario Sentinelli è un ex-manager del gruppo telefonico. Fitoussi, economista, è presente anche nel consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, azionista di Telecom Italia attraverso la holding Telco.

Ieri il consiglio di Telecom ha approvato una "procedura rafforzata" da utilizzare nel caso arrivasse un'offerta per Tim Brasil, che dovrebbe prevedere un importante ruolo per gli azionisti indipendenti.

Non è stato possibile avere un commento da Consob e da Telecom Italia.

(Stefano Rebaudo)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia