Derivati, da Emir rischi per casse compensazione - Masciovecchio (Assiom/Forex)

venerdì 7 febbraio 2014 19:02
 

ROMA, 7 febbraio (Reuters) - La direttiva europea denominata Emir sui derivati potrebbe introdurre un rischio di default per le casse di compensazione a causa di un'eccessiva concentrazione dei rischi di controparte su pochi operatori.

Lo ha dichiarato Andrea Masciovecchio, commissione mercati dell'Assiom/Forex e responsabile della gestione dei portafogli e direttore della tesoreria di Intesa Sanpaolo, nel convegno di apertura del ventesimo congresso dell'associazione.

"Ci sono stati moltissimi interventi regolatori da diversi organismi. C'è un eccesso di regolamentazione che può creare effetti distorsivi. Le controparti centrali che sono poche saranno invase dai derivati di 7.000 banche e questo porta a una concentrazione dei rischi su poche controparti che potrebbero essere le prossime 'too big to fail'", ha spiegato.

Masciovecchio ha poi aggiunto che nei prossimi mesi ci saranno limiti più stringenti per le garanzie da presentare. Il 50% dovrà essere cash e sarà introdotta anche un limite per la concentrazione di titoli dello stesso paese al 40%.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia