PUNTO 1-Bce, Corte tedesca riconosce primato Ue su Omt - Moavero

venerdì 7 febbraio 2014 16:18
 

(Accorpa pezzi)

ROMA, 7 febbraio (Reuters) - L'Italia ritiene positivo che la Corte costituzionale tedesca chieda alla Corte europea di giudicare la legittimità del programma Outright monetary transactions (Omt) annunciato dalla Bce nel settembre del 2012 e che prevede l'acquisto illimitato di bond.

"La decisione della corte tedesca è un atto estremamente importante perché riconosce il primato del diritto europeo su diritto nazionale", ha detto il ministro per le Politiche comunitarie, Enzo Moavero Milanesi.

"È un segnale molto importante per tutti i cittadini che al livello più alto dello Stato, spesso geloso delle proprie prerogative, si abbia questo rinvio alla corte di Lussemburgo", ha aggiunto osservando che ci sarà molto tempo per discutere di questa decisione in attesa che i giudici di Lussemburgo si esprimano.

Anche la responsabile del debito pubblico italiano, Maria Cannata, invita a non trarre conclusioni negative dalla notizia: "È positiva per tutta Europa e anche per l'Italia perché noi siamo importanti. Dicono che non siamo core, ma invece siamo core".

La Corte tedesca dice di vedere "importanti ragioni per ritenere che il programma vada oltre il mandato della Banca centrale europea e per questo infranga i poteri degli stati membri, violando il divieto di finanziare i bilanci pubblici con la leva monetaria".

Per contro, la Corte ritiene che l'Omt possa essere legittimo se interpretato in modo restrittivo.

(Gavin Jones e Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia