Rcs, lettera Della Valle arrivata ieri, da valutare - C.Pesenti

venerdì 7 febbraio 2014 14:13
 

MILANO, 7 febbraio (Reuters) - Carlo Pesenti, consigliere e socio di Rcs, prenderà in considerazione le critiche espresse da Diego Della Valle, altro azionista del gruppo editoriale, che ha inviato ieri una lettera ai consiglieri minacciando un'azione legale contro il Cda per alcune operazioni tra cui la vendita degli immobili milanesi di via Solferino e via San Marco.

"La lettera è arrivata ieri, non ho avuto tempo di approfondire. Diego ogni tanto ci prende, è un grande imprenditore...", ha dichiarato Pesenti a margine di un evento, specificando di non voler entrare nel merito della polemica.

Alla domanda se il prezzo a cui sono stati venduti gli immobili non sia stato equo, come ritiene l'imprenditore marchigiano, ha risposto: "Solo il tempo ci darà ragione".

Pesenti ritiene che il consiglio di amministrazione di Rcs abbia "preso decisioni in modo responsabile" ma si dice comunque disponibile a confrontarsi sui temi di carattere industriale. "Uno può avere posizioni più o meno critiche sui temi industriali e su questo ci si confronta", ha aggiunto.

Sul lavoro dell'AD Pietro Scott Jovane, Pesenti ha detto che "sta dando attuazione al piano presentato 18 mesi fa".

Secondo la stampa la lettera inviata ieri da Della Valle, titolare del 9% di Rcs, preannuncia l'avvio di un'azione legale contro gli organi societari che hanno approvato l'aumento di capitale della scorsa estate, la vendita degli immobili a Blackstone e l'accordo per raccogliere la pubblicità della Stampa, quotidiano del gruppo Fiat, primo azionista di Rcs.

(Andrea Mandalà)

  Continua...