PUNTO 1-Corte costituzionale tedesca rinvia a Corte Europea su Omt

venerdì 7 febbraio 2014 11:36
 

(Accorpa pezzi, aggiorna con dichiarazioni Bce, dettagli)

KARLSRUHE, Germania, 7 febbraio (Reuters) - La Corte Costituzionale tedesca ha deciso di rinviare alla Corte europea un ricorso contro il programma della Bce di acquisti "illimitati" di bond noto come Omt (Outright Monetary Transactions).

La Corte tedesca vede "importanti ragioni per ritenere che il programma vada oltre il mandato della Banca centrale europea e per questo infranga i poteri degli Stati membri, violando il divieto di finanziare i bilanci pubblici con la leva monetaria".

Per contro, sottolinea in una nota che "considera anche possibile che se l'Omt fosse interpretato in modo restrittivo" potrebbe essere conforme alla legge.

In una nota di risposta diffusa poco dopo, la Bce ha fatto sapere di aver preso atto della decisione della Corte tedesca, sottolineando che ritiene che lo stesso programma rientri nel suo mandato.

L'Omt è stato annunciato dal presidente della banca centrale Mario Draghi nel settembre del 2012 al picco della crisi sul debito, aprendo la strada alla stabilizzazione dell'euro.

I giudici tedeschi decideranno sulla legalità dello schema di salvataggio permanente, l'European Stability Mechanism (ESM), il 18 marzo.

Dal punto di vista legale, la Corte tedesca deve offrire la sua interpretazione preliminare sulla vicenda alla Corte europea che la userà come base di partenza per la sua valutazione.

La Corte tedesca non ha giurisdizione diretta sulla Bce ma può far valere la propria influenza indirettamente attraverso richieste e restrizioni sul governo tedesco, sul Parlamento o sulla Bundesbank.

La Corte europea solitamente emette sentenze caratterizzate da un'ampia interpretazione dei poteri delle istituzioni europee.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia