Borsa Usa in calo, dati macro misti non frenano vendite

mercoledì 5 febbraio 2014 17:54
 

NEW YORK, 5 febbraio (Reuters) - A Wall Street gli indici azionari sono in ribasso dopo che gli ultimi dati macro contrastanti hanno offerto agli investitori ben pochi motivi per tornare sul mercato in quella che potrebbe essere la fase centrale di un movimento di correzione atteso da tempo.

Sul fronte del mercato del lavoro il rapporto mensile ADP ha mostrato una crescita di 175.000 nuovi posti di lavoro nel settore privato, leggermente al di sotto delle 180.000 previste dagli analisti.

Al contrario, l'indice Ism sul settore dei servizi è rimbalzato lo scorso mese più delle previsioni dopo due mesi di lenta crescita.

"C'è il timore che sui dati di venerdì (sul mercato del lavoro) ci sarà un impatto derivante dalle condizioni meteo che potrà alterare la lettura e rendere più difficoltoso capire se dietro i numeri si nasconde qualcosa di più sostanziale", commenta Paul Mendelsohn, responsabile delle strategie di investimento a Windham Financial Service di Charlotte, nel Vermont.

Da un punto di vista tecnico ai minimi di seduta l'indice S&P è sotto del 6% dai massimi storici del 15 gennaio scorso e gli analisti stanno monitarando l'area di supporto a 1.730-1.740 punti, a metà tra i massimi di settembre e i minimi di lunedì, da cui potrebbero ripartire nuovi acquisti.

Intorno alle 17,40 italiane, il Dow Jones perde lo 0,15% a 15.422,43 punti, l'S&P 500 cede lo 0,43% a 1.747,73 punti e il Nasdaq dello 0,80% a 3.999,17.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia