Google, altre concessioni ad Antitrust, accordo vicino - Ue

mercoledì 5 febbraio 2014 12:54
 

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - Google ha fatto ulteriori concessioni per ridurre i timori dell'authority su restrizioni nella concorrenza nelle ricerche, portando la società più vicina a un accordo sull'inchiesta in corso da tre anni ed evitare così una multa fino a 5 miliardi di dollari.

Lo ha detto la Commissione europea.

Il principale motore di ricerca al mondo è al centro di un'inchiesta della Commissione europea in corso dal novembre 2010.

Google finora ha fatto tre tentativi per risolvere la vicenda e l'ultimo sembra poter essere sufficiente a chiuderla.

"Credo che la nuova proposta di Google, giunta dopo discussioni lunghe e difficili, possa porre rimedio ai timori della Commissione", ha detto il commissario Ue per la Concorrenza Joaquin Almunia in una nota.

La Commissione ha spiegato che prenderà una decisione definitiva dopo aver ottenuto un parere dai concorrenti di Google.

Lo scorso 29 gennaio Reuters ha scritto che il garante Ue per la Concorrenza e Google erano vicini a un accordo per risolvere l'inchiesta.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia