Pianoforte (Yamamay/Carpisa/Jaked), Ipo non prima di 2015-2016 -Micciché

mercoledì 5 febbraio 2014 12:05
 

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - Pianoforte Holding non andrà in borsa prima del 2015 e punta a un'espansione internazionale, in particolare in Russia e in Cina.

Lo ha detto Gaetano Micciché, direttore generale di Intesa Sanpaolo, azionista di Pianoforte Holding con circa il 10%.

"E' un'azienda che sta crescendo. Penso sia prematuro pensare a un'Ipo. So che stanno pensando a una rafforzamento internazionale, in Russia e in Cina", ha detto Micciché.

"Mi auguro - ha concluso - che possa esserci un'Ipo di successo ma certamente non nel 2014, probabilmente nel 2015 o nel 2016".

Pianoforte Holding è nata dalla fusione di Inticom e Kuvera ed è guidata congiuntamente dalle famiglie Cimmino e Carlino. E' titolare dei marchi Yamamay, Carpisa e Jaked. E' presente globalmente con oltre 1.200 negozi.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia