PUNTO 1-Auto Italia, gennaio positivo, ma Fiat in lieve calo

lunedì 3 febbraio 2014 19:28
 

(Riscrive aggiungendo commenti)

MILANO, 3 febbraio (Reuters) - Nuovo segnale positivo dalle immatricolazioni di auto in Italia a gennaio che ha un giorno lavorativo in meno rispetto al 2013, mentre il gruppo Fiat cala leggermente.

Secondo i dati del ministero di Infrastrutture e Trasporti l'aumento è del 3,24% a 117.802, che segue il rialzo di dicembre 2013, primo segno positivo da agosto 2011.

Parte bene anche la raccolta di ordinativi di auto nuove in Italia che a gennaio si attesta a circa 120.000 contratti, in aumento del 9% rispetto al 2013.

Per Gian Primo Quagliano del Centro Studi Promotor (Csp), siamo in presenza di "un rimbalzo tecnico dovuto al fatto che sono stati raggiunti livelli di vendite incomprimibili e quindi una parte della domanda di sostituzione, forzatamente rinviata negli ultimi anni, incomincia a scaricarsi sul mercato".

Il "gennaio 2014 si confronta con un gennaio 2013 tra i più bassi della storia in termini di volumi immatricolati", dice Roberto Vavassori, Presidente di Anfia, che segnala come "l'età mediana delle auto in circolazione nel 2012 è arrivata a 11 anni e 7 mesi per le vetture a benzina e a 7 anni" il diesel.

Nel medio-lungo periodo il riallineamento dei volumi del mercato italiano a quelli di Paesi come la Francia e il Regno Unito, passa "dalle misure di politica industriale per il rilancio della filiera produttiva, in particolare sui temi della ricerca e sviluppo, dei costi dell'energia elettrica e, più in generale, della competitività del sistema paese".

PER FIAT GENNAIO IN RIBASSO   Continua...