RPT-PUNTO 1-Intesa SP al lavoro su progetto bad bank per crediti non performing-fonte

lunedì 3 febbraio 2014 18:41
 

MILANO, 3 febbraio (Reuters) - (Cristina Carlevaro)

Intesa Sanpaolo è al lavoro su un progetto di creazione di una bad bank dove far confluire una parte dei crediti problematici del gruppo.

Lo riferisce una fonte vicina alla situazione, aggiungendo che il progetto potrebbe essere incluso nel piano d'impresa che sarà presentato a fine marzo.

"Si fa. Penso che possa rientrare nel piano industriale", dice la fonte confermando quanto scritto dal Financial Times.

Intesa Sanpaolo non commenta.

Al 30 settembre Intesa aveva un totale di crediti deteriorati lordi pari a 55,5 miliardi, di cui 32,9 miliardi sono sofferenze.

Secondo quanto ha scritto il Financial Times, Intesa starebbe pensando a una bad bank interna dove far confluire una parte dei crediti non perfoming lordi in vista degli stress test dell'Eba. Sempre secondo il quotidiano, che cita fonti vicine alla situazione, il presidente del CdS Giovanni Bazoli e il Ceo Carlo Messina discuteranno la cosa con gli azionisti nelle prossime settimane.

Una fonte vicina alla situazione conferma alcuni incontri del Ceo con alcuni azionisti già calendarizzati ma non ne conosce il contenuto.

Il 27 marzo si riuniranno il consiglio di gestione e il consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo per l'approvazione del piano d'impresa che sarà presentato il giorno successivo.   Continua...