PUNTO 1-Electrolux, sindacati preparano manifestazioni contro piano

lunedì 3 febbraio 2014 17:55
 

(Aggiunge Fiom)

ROMA, 3 febbraio (Reuters) - I sindacati metalmeccanici impegnati nella vertenza Electrolux hanno ribadito oggi, durante il coordinamento a Mestre, il rifiuto del piano di ristrutturazione presentato dall'azienda, annunciando manifestazioni più intense rispetto ai picchetti già in atto nelle fabbriche.

"Abbiamo unitariamente ribadito la nostra contrarietà alla richiesta aziendale sia sul taglio di orario e salario che sui pesanti tagli occupazionali previsti in tutta Italia, a iniziare dalla paventata chiusura di Porcia", ha spiegato il coordinatore nazionale Uilm del settore degli elettrodomestici, Gianluca Ficco, al termine della riunione congiunta con i rappresentanti di Fim e Fiom.

"Prosegue la mobilitazione nelle fabbriche e ci siamo riservati di organizzare manifestazioni più intense" da dettagliare nei prossimi giorni, ha aggiunto.

Domani al ministero dello Sviluppo è previsto un incontro sull'intero settore degli elettrodomestici mentre sulla vertenza Electrolux, il ministro Flavio Zanonato incontrerà nei prossimi giorni l'azienda per poi fare il punto anche con i sindacati il 17 febbraio.

La multinazionale svedese degli elettrodomestici ha presentato la scorsa settimana un piano che prevede la riduzione del costo del lavoro attraverso un taglio dei salari per i lavoratori dei quattro stabilimenti italiani e - secondo sindacati e governo - mette a rischio la sopravvivenza del sito principale, quello di Porcia (Pordenone), che occupa circa 1.200 persone (su 5.700) nella produzione di lavatrici.

Il governo ha respinto il piano con il premier Enrico Letta secondo cui l'Italia "non alzerà bandiera bianca" sulla vicenda.

Sabina Petrucci (Fiom), coordinatrice IndustriAll del Comitato aziendale europeo Electrolux, dice: "Abbiamo già richiesto a Bruxelles, in assenza di una convocazione urgente del Cae (Comitato aziendale europeo), la riunione entro la prossima settimana del coordinamento di tutte le organizzazioni sindacali coinvolte in Electrolux".

"Il caso Electrolux non è un caso italiano ma riguarda la sopravvivenza di un settore strategico per l'Europa".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia