PUNTO 1-Bce, tempi stretti per colmare deficit capitale in scenario base

lunedì 3 febbraio 2014 18:27
 

(Riscrive, aggiunge dettagli)

FRANCOFORTE, 3 febbraio (Reuters) - Le banche della zona euro che nello scenario base degli stress test dovessero evidenziare una carenza patrimoniale dovranno provvedere quanto prima a raccogliere capitale.

Nell'ambito della verifica dei bilanci bancari inoltre i titoli di Stato detenuti del portafoglio 'trading' e 'available for sale' saranno valutati 'mark-to-market'.

Sono due degli elementi resi noti oggi dalla Banca centrale europea, la quale ha specificato che potrebbe essere concesso più tempo alle banche per provvedere all'adeguamento dei requisiti patrimoniali nel caso dovessere emergere shortfall nello scenario avverso.

"Una carenza relativa allo scenario di base richiederà di raccogliere capitale nel breve termine, mentre una carenza emersa nello scenario avverso potrebbe solo prevedere un aumento di capitale in un arco di tempo più esteso, sulla base di un piano concordato", ha spiegato l'Eurotower.

Francoforte ha quindi specificato che per quanto riguarda gli stress test adotterà i parametri enucleati venerdì dall'autorità bancaria europea Eba.

La Bce ha inoltre fatto sapere che completerà la messa a punto della metodologia con cui verrà condotta la verifica sulla qualità degli asset nei bilanci delle banche (Aqr), altro tassello della verifica sui bilanci bancari, nelle prossime settimane, rendendola pubblica per la fine di marzo.

L'Aqr e gli stress test si alimenteranno a vicenda e si sovrapporranno nei tempi, ma l'esito complessivo, che includerà anche l'importo di un'eventuale carenza patrimoniale, sarà pubblicato a ottobre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia