PUNTO 2-Chrysler, vendite Usa gennaio +8%, Ford, GM e Toyota in calo

lunedì 3 febbraio 2014 17:30
 

(Aggiorna con dati Ford, GM, Toyota, Nissan)

DETROIT, 3 febbraio (Reuters) - Chrysler, gruppo Fiat , ha chiuso il mese di gennaio con un aumento delle vendite negli Stati Uniti dell'8%, in controtendenza rispetto ai principali tre produttori.

Chrysler ha registrato vendite a 127.183 veicoli, segnando il 42mo mese consecutivo di crescita.

Ford Motor, General Motors e Toyota hanno segnato un ribasso, facendo peggio delle attese degli analisti, che prevedevano comunque un rallentamento a causa del clima particolarmente rigido di gennaio.

Ford ha segnato un calo del 7,1% a 154.644; GM dell'11,9% a 171.486; Toyota del 7,2% a 146.365.

Nissan è salita dell'11,8% a 90.470.

Sempre per quanto riguarda Chrysler, Jeep ha segnato +38%, Ram +24% e il Gran Cherokee della Jeep +10%.

Le vendite del marchio Fiat sono cresciute del 29%, segnando il miglior gennaio dal ritorno sul mercato americano nel 2011; +56% per la Fiat 500 Abarth.

I numeri di gennaio di Chrysler comportano una stima di vendite annuali destagionalizzate (Saar) a 15,6 milioni.   Continua...