PUNTO 5-Alitalia, progressi con Etihad, finanziamento da 165 mln - Ad

lunedì 3 febbraio 2014 19:49
 

* Unicredit, Intesa, Mps e Pop. Sondrio hanno concesso nuovi mezzi

* Si incomincia a stringere con Etihad, dopo viaggio Letta

* Lufthansa si appella alla Ue lamentando aiuti di Stato. Lupi nega (Aggiunge da 8° paragrafo dichiarazioni Commissione Ue)

ROMA, 3 febbraio (Reuters) - Mentre il premier Enrico Letta è negli Emirati arabi sino a domani e dopo l'annuncio nel weekend di importanti passi avanti nell'intesa con Etihad, la settimana di Alitalia si apre con la firma di oggi del nuovo finanziamento da 165 milioni concesso da quattro banche alla compagnia aerea per consentirle di portare avanti la trattativa con la società del Golfo.

Era stato lo stesso Ad della compagnia aerea Gabriele del Torchio questa mattina ad annunciare, a Radio1 Rai, il prossimo arrivo dell'accordo per i mezzi freschi, anche se non è riuscito a ottenerere tutti i fondi che ha messo nel piano industriale.

"Hanno appena firmato, si tratta di un finanziamento di 165 milioni", ha detto una prima fonte, precisando che Unicredit e Intesa Sanpaolo - azionisti di Alitalia - hanno dato ciascuna 70 milioni, Banca Mps 10 milioni e Popolare Sondrio 15 milioni.

"Alitalia ne aveva chiesti 200, siamo scesi a 165 milioni, una somma sufficiente a tamponare la situazione in attesa che Etihad prenda una decisione", ha spiegato la seconda fonte anch'essa vicina alla situazione.

In un comunicato congiunto emesso ieri, Alitalia e Etihad hanno annunciato che nei prossimi 30 giorni le compagnie e gli adviser stabiliranno una due diligence "per affrontare e risolvere tutti i temi che possano pregiudicare la definizione di un adeguato piano industriale la cui completa realizzazione produrrà una redditività sostenibile per Alitalia".

L'Ad del Torchio in una nota ha spiegato che ora arriva la "fase più importante della trattativa, che parte questa settimana con lo scambio di informazioni per redigere insieme il nuovo piano industriale di Alitalia all'interno della logica Etihad, per mettere in sicurezza l'azienda e guardare con serenità al futuro".   Continua...