Forex, euro accorcia distanze su dollaro dopo Pmi manifattura gennaio

lunedì 3 febbraio 2014 10:21
 

LONDRA, 3 febbraio (Reuters) - Torna a sfiorare 1,35 dollari
la valuta unica europea intorno a metà mattina sulla piazza
londinese, complice l'incoraggiante lettura delle indagini Pmi
sul manifatturiero di gennaio.
    Frazionalmente superiore alla stima flash pubblicata un paio
di settimane fa, l'indice relativo all'intera zona euro si porta
a gennaio a 54 - massimo da maggio 2011 - contro il 53,9
preliminare e dopo il 52,7 di dicembre.
    Tra le componenti dell'indice generale fanno bene i
sottoindici relativi a produzione e occupazione, al record
rispettivamente da aprile e settembre 2011.
    A perimetro di singoli Paesi, invece, si conferma la debole
performance della Francia cui si contrappone, non soltanto la
Germania, ma anche alcuni periferici come Spagna e Grecia.
    In marginale calo, ma saldamente oltre la soglia chiave dei
50 punti, anche l'indice italiano.
    
                             ORE 10,15               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3496/98                 1,3485  
 DOLLARO/YEN          102,11/14                 102,03  
 EURO/YEN          137,79/85                 137,65 
 EURO/STERLINA     0,8231/34                 0,8202   
 ORO SPOT         1.242,35/43,35         1.243,19/4,41
     
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia